Chi e cos’è PODEMOS? Incontro con il primo partito spagnolo.


Gli indignados a Madrid
Gli indignados a Madrid

In questi ultimi mesi il panorama politico europeo sta cambiando radicalmente. Tsipras ha trionfato in Grecia e l’UKIP sembra possa scardinare il tradizionale bipolarismo britannico. Ma la vera, grande novità politica è l’arrembaggio di PODEMOS al governo spagnolo.

Il 20 dicembre 2015 si terranno le elezioni generali in Spagna: una nazione che assieme a Italia e Spagna rappresenta il ‘fianco molle’ dell’Europa economica. Lì, come da noi d’altronde, il martello della crisi ha battuto con una ferocia senza pari. E l’elettorato ha mostrato segni di grande insofferenza verso il tradizionalismo politico.

Se in Italia i voti di protesta hanno perso vitalità e forza, disperdendosi tra il Movimento 5 Stelle, il fattore Renzi e la Lega Nord di Salvini, in Spagna sono rimasti concentrati e hanno permesso un’inarrestabile ascesa del movimento PODEMOS (letteralmente ‘possiamo’).

Alle scorse elezioni europee (2014), Podemos  ha ottenuto un ottimo 7,98% (con punte del 13,6 nelle Asturie e del 11,3% nella regione di Madrid) riuscendo così nella storica impresa di eleggere 5 eurodeputati a pochissimi anni dalla fondazione stessa del movimento.

Dal 2014 ad oggi, Podemos ha registrato un incremento costante e importante dei propri consensi fino a diventare e poi consolidarsi primo partito spagnolo.
Ad oggi i sondaggi indicano circa 2-3 punti percentuali di vantaggio sul partito popolare di Mariano Rajoy, attualmente primo ministro spagnolo. Se il PP non molla la corsa, nemmeno i socialisti sono da meno e le elezioni, stando almeno ai sondaggi, sono lontane dall’essere concluse.

podemos

Ciò nonostante, le performance di Podemos sono strabilianti. Ma cos’è PODEMOS?

Per molti versi, Podemos può essere paragonato al nostrano Movimento 5 Stelle. Entrambi nascono ‘dal basso’ e si dotano di una struttura flessibile a ‘movimento’, più che a partito politico tradizionale. Il loro Beppe Grillo si chiama Pablo Iglesias Turrión, un ex conduttore e analista politico di primo piano, che ha dato corpo alla protesta degli Indignados del 2011-12.

Turrion
Il leader di Podemos, Turrion

Si rischia però un imperdonabile errore a paragonare Podemos al movimento dei grillini. Turrion e i suoi si sono sempre definiti uomini di sinistra, non si cerca la terzietà tra le fila del movimento Podemos. Gli stessi eurodeputati fanno parte del gruppo Sinistra Unitaria Europea di cui fa parte anche la nostra SEL.

Grillo, invece, come sappiamo tutti noi, rifiuta compromessi con la sinistra italiana e, a livello europeo, ha fatto discutere la sua alleanza con l’UKIP di Nigel Farage che tutto può essere definito tranne un partito di sinistra.

DAl 2012 la protesta di piazza degli indignados si è dunque fatta proposta. Tra le idee di Podemos vi sono il reddito di cittadinanza, la rinegoziazione dell’austerità economica imposta dall’Europa, l’attenzione ai temi ambientali ma soprattutto un concetto di società aperto e collaborativo (se vuoi leggere tutto i programma politico di podemos clicca qui).

Non si può negare che Podemos abbia un ascendente forte tra gli spagnoli e che, molto probabilmente, vincerà le elezioni 2015.

4 thoughts on “Chi e cos’è PODEMOS? Incontro con il primo partito spagnolo.

  1. Podemos non sono come i grillini è un partito di sinistra radicale un qualcosa che in Italia si è perso, mi va di pensare che un domani anche in Italia ci sia un Podemos ma questo fa paura a qualche ex partito di sinitra.

    Mi piace

    • Sono completamente d’accordo. Podemos viene accostato al M5S in modo davvero inappropriato. Podemos è e (credo) rimarrà un movimento di sinistra e non ha problemi a definirsi tale. I grillini vorrebbero rappresentarsi come super partes, ma le loro politiche sono lontane dall’essere di sinistra.

      Mi piace

      • Sono pienamente d’accordo con te, credo che Landini voglia fondare in Italia un partito come Podemos per integrare quella sinistra che non esiste ma la Camusso è la dirigenza PD lo stanno ostacolando i motivi di possono capire…

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...