Chi è San Patrizio? I simboli di un santo


Al secolo Maewyin Succat, San Patrizio può vantare un numero illimitato di epiteti. Da ‘Apostolo d’Irlanda’ a ‘Primo Arcivescovo di Armagh’, il santo è forse uno dei simboli più interessanti e complessi della simbologia cristiana. Ma chi era davvero San Patrizio? Quali sono i simboli che rappresentano il personaggio festeggiato il 17 marzo a suon di boccali di birra e tinte verdi?

san patrizio

San Patrizio Irlandese? Un mito da sfatare

Tutti sappiamo che San Patrizio è il patrono dell’Isola di Irlanda, assieme a Santa Brigida. Ovunque, sull’isola verde, sono disseminate chiese e oratori dedicati a St Patrick. In realtà, la verità storica è completamente diversa. San Patrizio non era irlandese, ma britannico. O meglio, dovremmo dire romano-britannico.
Nato intorno al 390 d.C. in terra britannica, fu allevato in una ricca famiglia cristiana possidente. Villa, agii e perfino schiavi da gestire.
A 16 anni, la vita di Maewyin (futuro San Patrizio) cambierà completamente. Alcuni pirati irlandesi lo rapirono e lo costrinserò in cattività per 6 anni, un lunghissimo periodo che viene descritto dal Santo come cruciale per la sua formazione spirituale.
Riuscito finalmente a fuggire, si riunisce alla famiglia in Britannia.Tuttavia, l’idillio familiare non durerà molto perché ben presto Patrizio sarà ordinato ecclesiastico e riceverà il difficile incarico di cristianizzare l’isola pagana di Irlanda dove aveva già trascorso gli anni della sua prigionia.

Il giorno di San Patrizio, il 17 marzo, è in realtà la data presunta di morte del Santo che non venne da subito identificato come santo protettore dell’isola. Riceverà gli onori che conosciamo solo qualche secolo dopo.

San Patrizio e il trifoglio

Il trifoglio (Shamrock) è in genere assimilato al culto di San Patrizio e, per estensione, all’Irlanda. Da cosa nasce questa simbiosi? Leggende raccontano che il Santo avrebbe utilizzato il trifoglio (con tre foglie, appunto) per spiegare ai suoi discepoli la parabola della Trinità. Con un parallelo molto semplice, dunque, egli avrebbe fatto capire come sia possibile che Padre, Figlio e Spirito Santo possano convivere nella stessa essenza.

San Patrizio e il trifoglio
San Patrizio e il trifoglio

Ancora una volta, la verità storica sembra lontana dal mito: il trifoglio non solo era già un simbolo sacro ben prima dell’arrivo del Cristianesimo in Irlanda ma non ci sono attestazioni documentarie dell’utilizzo della pianta da parte di Patrizio. E’ probabile che il paragone nasca solo più tardi, magari da alcuni monaci irlandesi.

Come mai i serpenti non ci sono in Irlanda?

Effettivamente l’assenza di serpenti in Irlanda ha dato adito alla leggenda che sia stato San Patrizio a scacciarli. Scienziati e paleozoologi hanno dimostrato, tuttavia, che serpenti sull’isola non ci sono mai stati. Neppure prima della venuta di Patrizio che quindi non avrebbe potuto scacciare ciò che non esisteva.

St-Patricks-Day-Driving-the-Snakes-out-of-Ireland
Una simpatica vignetta: St Patrizio ‘guida’ i serpenti fuori dall’Irlanda

Molti archeologi hanno giustamente notato che, molto probabilmente, il serpente cacciato via da Patrizio fosse in realtà il simbolo del Paganesimo eradicato dall’Isola per sempre.

La croce di San Patrizio o croce celtica

Molti pensano che sia stato San Patrizio a introdurre la croce celtica in Irlanda come simbolo perfetto della vittoria della croce sul sole, simbolo pagano per eccellenza. Sopravvive anche l’interpretazione che la croce sia un tentativo di San Patrizio di assimilare la croce alle virtù benefiche e salvifiche dei raggi del sole.

Croce Celtica-Aran Islands
Croce Celtica-Aran Islands

Dal punto di vista archeologico, però, non esistono prove di croci celtiche monumentali così precoci. Molto probabilmente un cristiano dell’epoca di Patrizio si sarebbe chiesto cosa potesse essere una croce celtica.
Le croci cominceranno a diffondersi solo dalla fine del VII secolo – inizi VIII, è impossibile quindi che sia stato il Santo a introdurle in Irlanda.

Ovviamente la croce celtica come simbolo nazionalista / post fascista non ha motivo di essere (c’era bisogno di dirlo?).

Clicca qui per la confessione di San Patrizio.

One thought on “Chi è San Patrizio? I simboli di un santo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...